MODENA

da vedere e gustare

da vedere

da vedere

da vedere

da vedere

da vedere

Chiesa di Santa Maria della Pomposa

a 550m

E’una delle chiese più antiche della città, la cui importanza è legata soprattutto al fatto che il grande storico modenese Ludovico Antonio Muratori ne fu il parroco dal 1716 al 1750. All’interno troviamo un ciclo di dipinti del Seicento e del Settecento raffiguranti San Sebastiano opere di Bernardino Cervi e Francesco Vellani.

Duomo di Modena

a 600m

E’ il capolavoro internazionale del Romanico. Progettato da Lanfranco nel 1099, conserva le sculture di Wiligelmo e dei Maestri Campionesi.

Ghirlandina

a 600m

Alta quasi novanta metri, la torre Ghirlandina è uno dei più bei campanili d’Italia. Straordinaria la guglia slanciata, affascinante l’interno.

Palazzo Ducale

a 1km

Il Palazzo Ducale di Modena è stata sede della Corte Estense tra Seicento e Ottocento; successivamente, dall’unità  d’Italia, il Palazzo ospita la prestigiosa Accademia Militare di Modena. L’edificio, uno dei più importanti palazzi principeschi del Seicento, è stato edificato a partire dal 1634 sul sito dell’antico castello estense, che nel medioevo era posto ai limiti della città : soltanto in seguito all’ampliamento della cinta muraria voluto dal duca Ercole il castello veniva a occupare una posizione simbolica, tra il centro medievale del comune e i nuovi quartieri rettilinei della capitale ducale. I lavori, dapprima affidati all’architetto Gaspare Vigarani, furono in seguito portati avanti da Bartolomeo Avanzini; ma pare che il progetto abbia subito la supervisione di Gian Lorenzo Bernini: il grande architetto sembra aver partecipato alla realizzazione di un’opera che rivela comunque uno stile unitario, un barocco solenne ed elegante. Il Palazzo, ospita il Museo Storico dell’Accademia ed una preziosa Biblioteca (consultabile su domanda da presentare al Comando dell’Accademia militare). Piazza Grande, con il duomo e la Torre civica della città, è stata inserita dal 1997 nella lista dei siti italiani patrimonio dell’umanità.

Museo Enzo Ferrari

a 2,5km

Quello dedicato ad Enzo Ferrari non è un museo, ma uno spettacolo coinvolgente ed emozionante dove si mescolano ingredienti davvero unici: nell’avveniristico padiglione di oltre 2500 metri quadrati, completamente libero da colonne, insieme alle tante automobili esposte, si assiste ad uno spettacolo che racconta, attraverso un filmato avvolgente che utilizza ben 19 proiettori, la magica storia dei 90 anni di vita di Enzo Ferrari. Dal bambino che all’inizio del 900 scopre le corse al pilota, dall’animatore della Scuderia al Costruttore ed ai suoi trionfi. A questo tuffo nell’emozione più pura, si affianca, nell’officina perfettamente restaurata, dove il padre di Enzo lavorava, il Museo dei Motori Ferrari, Una storia nella storia che permette di capire perché le Ferrari siano automobili uniche.

Piazza Grande

a 750m

Piazza Grande è la piazza principale di Modena, situata in pieno centro storico della città. Piazza Grande, con il duomo e la Torre civica della città, è stata inserita dal 1997 nella lista dei siti italiani patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Palazzo Comunale

a 750m

Da mille anni è la sede del potere cittadino: notevoli la torre dell’orologio, i portici, lo scalone, le sale interne meravigliosamente affrescate.

Casa Pavarotti

a 8km

La casa del famoso cantante lirico Luciano Pavarotti.

Chiesa di Santa Maria della Pomposa

a 550m

E’una delle chiese più antiche della città, la cui importanza è legata soprattutto al fatto che il grande storico modenese Ludovico Antonio Muratori ne fu il parroco dal 1716 al 1750. All’interno troviamo un ciclo di dipinti del Seicento e del Settecento raffiguranti San Sebastiano opere di Bernardino Cervi e Francesco Vellani.

Duomo di Modena

a 600m

E’ il capolavoro internazionale del Romanico. Progettato da Lanfranco nel 1099, conserva le sculture di Wiligelmo e dei Maestri Campionesi.

Ghirlandina

a 600m

Alta quasi novanta metri, la torre Ghirlandina è uno dei più bei campanili d’Italia. Straordinaria la guglia slanciata, affascinante l’interno.

Palazzo Ducale

a 1km

Il Palazzo Ducale di Modena è stata sede della Corte Estense tra Seicento e Ottocento; successivamente, dall’unità  d’Italia, il Palazzo ospita la prestigiosa Accademia Militare di Modena. L’edificio, uno dei più importanti palazzi principeschi del Seicento, è stato edificato a partire dal 1634 sul sito dell’antico castello estense, che nel medioevo era posto ai limiti della città : soltanto in seguito all’ampliamento della cinta muraria voluto dal duca Ercole il castello veniva a occupare una posizione simbolica, tra il centro medievale del comune e i nuovi quartieri rettilinei della capitale ducale. I lavori, dapprima affidati all’architetto Gaspare Vigarani, furono in seguito portati avanti da Bartolomeo Avanzini; ma pare che il progetto abbia subito la supervisione di Gian Lorenzo Bernini: il grande architetto sembra aver partecipato alla realizzazione di un’opera che rivela comunque uno stile unitario, un barocco solenne ed elegante. Il Palazzo, ospita il Museo Storico dell’Accademia ed una preziosa Biblioteca (consultabile su domanda da presentare al Comando dell’Accademia militare). Piazza Grande, con il duomo e la Torre civica della città, è stata inserita dal 1997 nella lista dei siti italiani patrimonio dell’umanità.

Museo Enzo Ferrari

a 2,5km

Quello dedicato ad Enzo Ferrari non è un museo, ma uno spettacolo coinvolgente ed emozionante dove si mescolano ingredienti davvero unici: nell’avveniristico padiglione di oltre 2500 metri quadrati, completamente libero da colonne, insieme alle tante automobili esposte, si assiste ad uno spettacolo che racconta, attraverso un filmato avvolgente che utilizza ben 19 proiettori, la magica storia dei 90 anni di vita di Enzo Ferrari. Dal bambino che all’inizio del 900 scopre le corse al pilota, dall’animatore della Scuderia al Costruttore ed ai suoi trionfi. A questo tuffo nell’emozione più pura, si affianca, nell’officina perfettamente restaurata, dove il padre di Enzo lavorava, il Museo dei Motori Ferrari, Una storia nella storia che permette di capire perché le Ferrari siano automobili uniche.

Palazzo Comunale

a 750m

Da mille anni è la sede del potere cittadino: notevoli la torre dell’orologio, i portici, lo scalone, le sale interne meravigliosamente affrescate.

Piazza Grande

a 750m

Piazza Grande è la piazza principale di Modena, situata in pieno centro storico della città. Piazza Grande, con il duomo e la Torre civica della città, è stata inserita dal 1997 nella lista dei siti italiani patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Casa Pavarotti

a 8km

La casa del famoso cantante lirico Luciano Pavarotti.

Locanda in San Francesco
Visita il sito del ristorante

da gustare

da gustare

da gustare

da gustare

da gustare

Central Park Hotel ★★★★

Hotel 4 stelle nel centro di Modena
Dove siamo

Viale Vittorio Veneto 10

41124 Modena, Italia

Hotel Rua Frati 48 in San Francesco ★★★★★L

La vostra destinazione a 5 stelle

Ristorante Locanda in San Francesco

La cucina tradizionale modenese

Hotel Rua Frati 48 in San Francesco ★★★★★L

La vostra destinazione a 5 stelle

Ristorante Locanda in San Francesco

La cucina tradizionale modenese

© 2022 Central Park Hotel